Il padel in Italia

02/12/2019

STORIA DEL PADEL IN ITALIA


In molti ci chiedono quando è arrivato il primo campo da padel in Italia

Non esiste una risposta ufficiale e univoca, da fonti attendibili pare che fosse il 1994 quando fu costruito il primo campo di padel in Italia. Il campo era originariamente da tennis con fondo in Mateco, un materiale molto utilizzato nel tennis all’epoca e che per l’occasione fu utilizzato anche per il primo campo da padel in Italia.

A quei tempi i campi in erba sintetica era pochissimi per i costi molto elevati. Questo materiale, perfetto come terreno di gioco per Padel e calcetto, prese piede a livello industriale-commerciale a partire da fine anni ’80. Ormai tutti i campi di Padel, come quelli di calcetto, utilizzano come terreno l’erba sintetica, arrivata ormai alla 4° generazione con materiale atossico e antitrauma.

Anche le racchette da padel hanno subito notevoli cambiamenti nel tempo. Inizialmente le racchette erano interamente realizzate in legno, come si può immaginare con un peso considerevole e con diverse problematiche relative alla manutenzione dell’attrezzo. Con l’avvento delle racchette in grafite e gomma, e successivamente le più moderne al carbonio, il minor peso e la maggiore maneggiabilità della racchetta favorirono un considerevole aumento nella velocità di gioco e del divertimento.

Uno dei punti di forza maggiori del Padel infatti sono la sua semplicità e il grande divertimento per tutti i partecipanti!

Vi aspettiamo al Padel Club dello Sporting Club Ostiense a Roma per provare i nuovissimi campi di Italian Padel di ultima generazione! Tutti i nostri campi sono panoramici e con illuminazione completamente al LED.

Padel Roma Sud
Campi Padel a Roma Sud